Salernitana, il comunicato: “Pronti a scendere in campo nelle date stabilite dalla Lega”

salernitana

In seguito all’incontro tra una delegazione di giocatori e l’avvocato dell’Aic Calcagno, la Salernitana ha diramato un comunicato in cui è stata resa nota la posizione della società:

Manifestiamo tutte le nostre perplessità circa la disputa dei playour. A tale proposito abbiamo chiesto al rappresentante Aic di valutare a livello di sigla sindacale tutta la complessa vicenda. Nell’occasione abbiamo manifestato ai colleghi del Venezia tutta la nostra solidarietà e nelle more in cui l’Aic decidesse di indire uno sciopero al fine di ottenere l’annullamento dei playout noi lo sosterremo com’è giusto che sia altrimenti siamo pronti a scendere in campo nelle date stabilite dalla Lega ovvero il 5 e il 9 giugno prossimi”.

In questo contesto anche il vicepresidente dell’Aic Umberto Calcagno ha rilasciato alcune dichiarazioni: “Si denota una mancanza di rispetto nei confronti dei calciatori, degli allenatori e di tutti quelli che vanno in campo. La Lega di B non ha fatto nulla di illegittimo ma lo spareggio non si potra’ svolgere in condizioni normali ci sono problemi evidenti ad organizzare una doppia sfida a campionato concluso e a bocce ferme“. 

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008