Sicuramente non è andata come avrebbe voluto, né tanto meno come avrebbe meritato, la notte della finale di Champions League per Mohamed Salah, attaccante del Liverpool uscito sconfitto contro il Real Madrid per 3-1 in quel di Kiev.

L’attaccante egiziano non ha potuto infatti prendere parte interamente alla sfida, visto che è stato costretto ad uscire nel corso della prima frazione di gioco a causa di un infortunio rimediato alla spalla dopo un contrasto con Sergio Ramos. Come detto poi, la sfida si è rivelata una disfatta amarissima per la sua squadra. L’infortunio rimediato da Salah ha subito gettato tanti dubbi circa la sua presenza a Russia 2018 con il suo Egitto, vista la gravità dell’impatto della caduta.

Pochi minuti fa però, lo stesso attaccante egiziano ha voluto tranquillizzare tutti tramite il seguente tweet: “E’ stata una notte molto dura, ma io sono un combattente. Nonostante le probabilità, sono fiducioso che sarò in Russia per rendervi tutti orgogliosi. Il tuo amore e il tuo sostegno mi daranno la forza di cui ho bisogno”. 

CONDIVIDI
Classe 1998, studio Lettere Moderne. Da sempre dipendente dal calcio e dall'Inter.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008