Russia, gesto folle dell’attaccante Kokorin: aggressione con una sedia ad un funzionario del Governo

Non sono sicuramente immagini belle da vedere quelle che sono arrivate nella giornata di oggi direttamente dalla Russia e che vedono come protagonista l’attaccante dello Zenit San Pietroburgo Aleksandr Kokorin

Il calciatore 27enne è stato, infatti, protagonista di una brutta aggressione avvenuta in mattinata all’interno di un locale e ripresa dalle telecamere di quest’ultimo. 

L’ex Dinamo Mosca, probabilmente ubriaco e in compagna del connazionale Pavel Mamaev, si è alzato improvvisamente ed ha colpito con una sedia un uomo, che si è poi rivelato essere un funzionario del Governo del presidente Vladimir Putin. 

Il video ha fatto in poco tempo il giro della Russia, per poi espandersi velocemente in tutta Europa e far finire lo stesso Kokorin nell’ennesima bufera della sua carriera. Questo, infatti, non è il primo episodio controverso che lo vede protagonista, visti altri gravi precedenti che gli hanno spesso rovinato la reputazione e lo hanno portato all’esclusione dalla Nazionale. 

Ecco il video dell’aggressione:

Кокорин – реально бьет стулом. Дикость! pic.twitter.com/solO4wdM69— Дмитрий Егоров (@edim_sport) 8 ottobre 2018




CONDIVIDI