Vince e si qualifica addirittura come prima del suo girone la Roma di Di Francesco, che batte il Qarabag con un gol di Perotti e si prende il primato grazie al pareggio di Stanford Bridge tra Chelsea e Atletico.

Buona partenza della Roma, che però fa fatica a farsi vedere dalle parti del portiere avversario. La prima occasione pericolosa arriva al 15’ minuto, con Manolas che di tacco impegna l’estremo difensore Sehic. Giallorossi nuovamente pericolosi con Dzeko e El Shaarawy, ma entrambi i tentativi finiscono alti sopra la traversa. Nel finale di primo tempo ancora i capitolini pericolosi con Nainggolan, che libera un gran destro dai 30 metri su cui Sehic risponde presente. Al 53’ la squadra di Di Francesco passa: Sehic ipnotizza Dzeko in uscita, ma nulla può sul tap in di testa di Perotti che fa 1-0. I giallorossi forti del risultato controllano la partita, andando vicini al gol con Gerson, Dzeko e Kolarov, ma senza trovare la via per la seconda rete.

ROMA (4-3-3): Alisson 6; Florenzi 6.5, Fazio 6, Manolas 6.5, Kolarov 6; Nainggolan 6.5, De Rossi 6.5, Strootman 6; El Shaarawy 5.5 (Gerson 6), Dzeko 5, Perotti 6.5 (Pellegrini s.v.)

QARABAG (4-1-4-1): Sehic 7; Madvedev 5.5, Rzezniczak 6, Yanuszada 6, Guerrier 6.5; Garayev 6; Ismayilov 6 (Quintana 6), Michel 6.5, Almeida 5, Madatov 6 (Ramazanov (s.v.); Ndlovu 5 (Sheydaev s.v.)

MARCATORI: Perotti (Roma)

AMMONITI: Dzeko (Roma); Rzeznicak, Yanuszada, Guerrier, Michel (Qarabag)

ESPULSI: –

TOP90.com – Sehic 7: Grande protagonista della serata il portiere degli azeri, che sbarra più volte la strada per il gol ai giocatori giallorossi. Non può nulla sul tap in da 0 metri di Perotti.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008