Nella prima sfida di Serie A del 2019 la Roma batte il Torino per 3 a 2 in un match ricco di emozioni portandosi cosi al quarto posto in classifica e rientrando a pieno nella lotta per la Champions League.

Prima tegola per Di Francesco che perde Under dopo pochi minuti per infortunio (possibile stiramento per lui), ma la Roma parte subito forte e va in vantaggio grazie ad una magia del giovane talento Zaniolo. L’ex Inter dopo un rimpallo da terra si rialza e trova modo di insaccare dietro le spalle di Sirigu. Alla mezzora è l’estremo difensore granata ad atterrare El Shaarawy con l’arbitro costretto a concedere il rigore. Realizza Kolarov con la Roma che chiude il primo tempo sul 2 a 0 e con la gara che sembra in cassaforte.

Come spesso capitato nel corso di questa stagione i giallorossi sono vittima di leggere amnesie e ad inizio ripresa il Torino ne approfitta: prima Rincon realizza con un piazzato dalla distanza la rete che accorcia le distanze (davanti ad un Olsen non totalmente incolpevole) e successivamente è Ansaldi a portare la gara in parità con una botta dalla distanza.

Entrambe le squadre provano a vincere il match, subentrano Schick e Zaza, ma è El Shaarawy servito da un delizioso assist di Pellegrini a firmare la rete che regala i 3 punti alla Roma. Nel finale il Torino ha un paio di occasioni per pareggiare, ma Belotti spreca la rete del possibile 3 a 3.

Una vittoria più complicata del previsto, ma che rimette i giallorossi in piena corsa Champions. Ecco il tabellino del match:

ROMA (4-2-3-1): Olsen; Karsdorp (80′ Santon), Manolas, Fazio, Kolarov; Lo. Pellegrini, Cristante; Ünder (6′ El Shaarawy), Zaniolo, Kluivert (72′ Schick); Dzeko.
A disp.: Mirante, Fuzato, Marcano, Florenzi, Lu. Pellegrini, Nzonzi, Pastore, Coric.
All. Eusebio Di Francesco

TORINO (3-4-3): Sirigu; Lyanco (83′ Berenguer), N’Koulou, Djidji; De Silvestri, Rincon, Ansaldi, Aina; Iago Falque (55′ Zaza), Belotti, Parigini (75′ Edera).
A disp.: Ichazo, Rosati, Moretti, Bremer, Lukic.
All. Walter Mazzarri

Arbitro: Piero Giacomelli della sezione di Trieste
Assistenti: Meli – Del Giovane
Quarto Ufficiale: Maresca
VAR: Irrati
AVAR: Schenone

Note:spettatori paganti 32.978, totale incasso €1.016.227

ROMA (4-2-3-1): Olsen 5,5; Karsdorp 6,5 (80′ Santon sv), Manolas 5,5, Fazio 6, Kolarov 7; Lo. Pellegrini 6,5, Cristante 5,5; Ünder sv (6′ El Shaarawy 6,5), Zaniolo 7,5, Kluivert 5 (72′ Schick 6); Dzeko 5,5. All. Eusebio Di Francesco

TORINO (3-4-3): Sirigu 5,5; Lyanco 5,5 (83′ Berenguer sv), N’Koulou 6, Djidji 5,5; De Silvestri 5,5, Rincon 6,5, Ansaldi 7, Aina 5,5; Iago Falque 5 (55′ Zaza 5,5), Belotti 5,5, Parigini 5 (75′ Edera sv). All. Walter Mazzarri

TOP 90esimo Zaniolo 7,5 Arrivato con l’amarezza dei tifosi per l’affare Nainggolan sta conquistando pian piano la scena nazionale e dopo la rete al Sassuolo firma un altro gioiello di pregevole fattura. Oltre al gol una prestazione di qualità con il calciatore che mostra di avere grandissimo talento.

FLOP 90esimo Iago Falque 5 L’esterno spagnolo è lontano parente di quello della scorsa stagione, non riesce a incidere come dovrebbe e soffre il ruolo di “seconda punta”. Colpisce un palo sprecando però un occasione colossale e porta cosi Mazzarri a sostituirlo (nel consueto ormai cambio con Zaza) dopo soli 55 minuti di gioco.

CONDIVIDI
Salve a tutti, mi chiamo Mario e sono un grande appassionato di calcio. Inoltre mi interesso anche ad altri sport come tennis, basket e nuoto. Per il futuro il mio sogno è diventare un grande giornalista sportivo. Non dico la squadra del mio cuore, sta a voi indovinarla... :=)