#RomaSampdoria, Di Francesco: “Primi 20 minuti inguardabili, Florenzi era l’uomo designato per il rigore. Dzeko? Ha avuto le occasioni ma è stato poco lucido”

La Roma perde il posticipo della 22^ giornata in casa contro la Sampdoria proseguendo la striscia di partite senza vittoria. Al termine del match dell’Olimpico l’allenatore giallorosso Eusebio Di Francesco è intervenuto a Sky Calcio Club dove ha commentato la sconfitta.

La prima domanda è inevitabilmente riferita al rigore. Con Perotti in panchina l’incaricato dovrebbe essere Dzeko ma dal dischetto si presenta Florenzi.

L’uomo designato in realtà era Florenzi ed è stato scelto perché in campo non c’erano Perotti e De Rossi”.

Primo tempo insufficiente, nella ripresa tante occasioni ma sembra essersi rotta l’empatia tra la squadra e l’allenatore.

La squadra ha espresso in tanti momenti delle ottime trame di gioco, sicuramente abbiamo perso l’intensità che avevamo in precedenza. Abbiamo creato tantissimo ma i primi 20 minuti sono stati inguardabili. Ho cambiato di posizione i due esterni e si sono viste situazioni interessanti. La Samp ha fatto gol nel primo tiro della ripresa”

Capitolo sostituzioni: Pellegrini è stato sostituito nonostante fosse il centrocampista che andava di più alla conclusione e Under stava facendo una buona partita.

Ho visto Lorenzo un po’ stanco ed è stato poco lucido. Ho messo un attaccante vicino a Dzeko (Defrel, ndr) perché non avevo grandi soluzioni in mezzo al campo speravo di creare più palle gol”

Cosa succede a Dzeko?

Le situazioni favorevoli le ha avute e questo va aldilà del mercato, non è stato lucido. Mi preoccupa però quello che abbiamo concesso nei primi 20 minuti”.

Guarda Anche...

CONDIVIDI
15/10/99 Redattore di Novantesimo