(ANSA) – BUCAREST, 10 MAG – Il calciatore ex nazionale della Romania Razvan Padurescu, che nel 2009 vinse il campionato con l’Unirea Urziceni delle meraviglie di Dan Petrescu, è stato condannato in via definitiva a 3 anni e due mesi di reclusione per omicidio colposo. I fatti che hanno portato alla condanna del giocatore, ora 35enne, risalgono al settembre 2014 quando Padurescu investì un pedone sulle strisce bianche causandone il decesso. La Corte di appello di Bucarest ha respinto il ricorso presentato dai legali del calciatore, che dovrà anche pagare danni per 875.000 Lei (circa 195 mila euro) alla famiglia della vittima.

 

 

 

Fonte: Ansa.

CONDIVIDI
Pasquale Rosolino, 92 d'annata. Editore di Novantesimo.com. Troppo malato di calcio, se non sto scrivendo ne sto parlando e se non ne sto parlando? Sto sognando! Editor per Visit Naples.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008