Allo Stadio Olimpico questa sera la Roma avrebbe dovuto vincere per riscavalcare il Napoli e posizionarsi di nuovo al secondo posto, la Juventus avrebbe invece dovuto ottenere almeno un punto per guadagnare matematicamente lo Scudetto.

Gara che inizia subito a buoni ritmi ed è accesa. A passare in vantaggio è però la Juventus: grande palla di Sturaro per Higuain, l’argentino poi serve uno strepitoso assist a Lemina che a porta vuota può insaccare e siglare lo 0-1 per gli uomini di Allegri.
La Roma però non ci sta e al 25′, dopo appena quattro minuti dal gol di Lemina, ristabilisce la parità: calcio d’angolo dalla destra, colpo di testa di Manolas respinto da Buffon e poi De Rossi al terzo tentativo riesce a battere il portiere bianconero. La Roma pareggia e si porta quindi a -1 dal Napoli. Primo tempo molto divertente che si chiude in pareggio, il che significherebbe Scudetto per la Juventus.

Nella seconda frazione di gioco la Roma parte soffrendo un po’, ma sono i giallorossi a portarsi in vantaggio. Al 56′ infatti un tiro di El Shaarawy dalla sinistra viene deviato e finisce alle spalle di Buffon, portando la Roma sul 2-1. Gli uomini di Allegri provano a reagire e a trovare il gol che regalerebbe loro il titolo, ma la squadra di Spalletti la chiude. Al 65′ ci pensa Radja Nainggolan a segnare la rete del definitivo 3-1 con un bolide sparato sul primo palo di Buffon. I bianconeri provano a riaprire la gara ma non ci riescono. Roma che vince 3-1 e si riporta al secondo posto, posizionandosi inoltre a quattro lunghezze proprio dalla Juventus. Bianconeri che adesso hanno bisogno di tre punti nelle ultime due giornate per vincere lo Scudetto. Di seguito, tabellino e pagelle della gara:

Formazioni e pagelle:

ROMA (4-2-3-1) – Szczesny 6; Rudiger 6, Manolas 6.5, Fazio 5, Emerson 6; De Rossi 7, Paredes 6.5; Salah 6.5 (dal 93′ Totti s.v.), Nainggolan 7 (dal 78′ Juan Jesus s.v.), El Shaarawy 7; Perotti 6 (dal 69′ Grenier 6).

JUVENTUS (4-3-3) – Buffon 5.5; Lichtsteiner 5 (dal 64′ Dani Alves 5.5), Bonucci 5.5, Benatia 5, Asamoah 6; Lemina 6.5, Pjanic 5.5, Sturaro 5 (dal 69′ Dybala 5.5); Cuadrado 5 (dal 78′ Marchisio s.v.), Higuain 6.5, Mandzukic 5.

TOP 90ESIMO – Nainggolan: Forse non avrebbe dovuto giocare perché non stava benissimo, il Ninja era in dubbio. Invece gioca, convince e segna anche. Partita di grande sostanza del centrocampista belga che poi chiude la gara con un gol dei suoi, una bordata sul primo palo. Condizioni precarie? Diremmo di no!

FLOP 90ESIMO – Lichtsteiner: Non una grande partita dello svizzero che spinge poco e si fa cogliere impreparato in occasione della rete di El Shaarawy. Ci si aspettava di più da tutta la Juve, ma probabilmente è l’ex Lazio il peggiore dei suoi.

Reti: 21′ Lemina (J), 25′ De Rossi (R), 56′ El Shaarawy (R), 65′ Nainggolan (R);
Ammonizioni: 46′ Fazio (R), 50′ De Rossi (R), 60′ Paredes (R), 89′ Benatia (J), 92′ Higuain (J);
Espulsioni: 
Arbitro: Luca Banti.

CONDIVIDI
Classe 1997, studente di Culture Digitali e della Comunicazione presso l'Università Federico II di Napoli. Da sempre appassionato di calcio, con il sogno di diventare giornalista. Web content e Social Media Manager per il Napoli Calcio a 5.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008