#RomaFiorentina 0-2 – I viola non si fermano più e sbancano l’Olimpico, Benassi e Simeone aprono la strada per il settimo posto

La Fiorentina sbanca l’Olimpico e aggancia il settimo posto in classifica, scenario che sembrava utopico sino a poco più di un mese fa. Benassi fa subito 1-0 e Simeone raddoppia e chiude i conti sul finire di primo tempo. Roma imprecisa e Sportiello blocca le poche occasioni create dai padroni di casa, che domani potrebbero essere superati dall’Inter.

In avvio Pezzella rischia l’autogol deviando un cross di Peres, poi 5 minuti dopo la sbloccano gli ospiti con Benassi, abile nel girare di sinistro una sponda di Saponara sugli sviluppi di una punizione.
Al 10′ Sportiello devia in corner su una bordata di Strootman, mentre 3 minuti dopo rischia la frittata uscendo e perdendo il pallone a beneficio di Dzeko, che però non è in una posizione irresistibile e colpisce il palo esterno. Al 27′ il portiere ex-Atalanta si riscatta salvando su Dzeko che era andato via sulla sinistra. La Roma spinge, ma senza far correre grossi pericoli alla difesa viola, anzi, al 39′ prende il secondo gol con la complicità di Manolas e Bruno Peres: con Simeone che si infila, il greco lo spinge verso il compagno, tagliando di fatto entrambi dall’azione e mettendo l’argentino davanti ad Alisson, che non può nulla, 2-0, punteggio che porta le squadre negli spogliatoi, nessun recupero.

Sportiello sale in cattedra in avvio di ripresa bloccando i tentativi di Dzeko, poi si ripete al 54′ su Nainggolan, servito dallo stesso bosniaco a pochi passi dalla porta. Al 72′ ancora Dzeko manca la porta di testa, strozzando troppo il tiro, mentre due minuti dopo Schick sfiora il gol su cross di Florenzi: stacca splendidamente di testa, ma la traversa gli dice di no; poco dopo è Fazio a far vibrare il legno sugli sviluppi di un corner. All’83’ Gonalons rischia di servire il 3-0 a Simeone, Alisson è costretto ad uscire sulla trequarti per sbrogliare. La Roma si spegne piano piano, la Fiorentina gestisce il doppio vantaggio, compiendo anche qualche errore in contropiede, quando poteva trovare il terzo gol.

ROMA – FIORENTINA 0-2 (0-2)

Roma (4-3-3): Alisson 6; Peres 6, Manolas 5.5, Fazio 6 (58′ Kolarov 5.5), Jesus 6.5; Nainggolan 5.5, Gonalons 5, Strootman 6 (68′ Florenzi 6); Defrel 5 (46′ Schick 6), Dzeko 6, El Shaarawy 5.5. All. Di Francesco 6
A disp.: Lobont, Skorupski, Capradossi, De Rossi, Pellegrini, Gerson, Silva.

Fiorentina (4-3-2-1): Sportiello 6.5; Laurini 6, Pezzella 6.5, Hugo 5.5, Biraghi 5.5; Benassi 7, Dabo 6, Veretout 7; Saponara 6.5 (69′ Milenkovic 6), Eysseric 5.5 (58′ Dias 5.5); Simeone 7 (89′ Falcinelli sv). All. Pioli 6.5
A disp.: Cerofolini, Dragowski, Cristoforo, Gaspar, Hristov, Lo Faso, Olivera, Sottil.

ARBITRO: Michael Fabbri (Ravenna)

MARCATORI: 7′ Benassi (F), 39′ Simeone (F)

AMMONITI: Hugo (F), Laurini (F), Dzeko (R), El Shaarawy (R), Jesus (R), Peres (R)

ESPULSI: –

NOTE: Recupero 5′ st

TOP 90ESIMO – Simeone: segna il raddoppio ed è una continua spina nel fianco della difesa giallorossa.

FLOP 90ESIMO – Gonalons: sempre più deludente, un suo errore per poco non serve il tris alla Fiorentina.

Guarda Anche...

CONDIVIDI