#RomaBarcellona 3-0, miracolo a Roma: partita perfetta e blaugrana eliminati!

Dzeko

Contro praticamente tutte le statistiche, che davano chiaramente favoriti gli ospiti, la Roma compie un’impresa storica eliminando il Barcellona di Messi e compagni. I sigilli di Dzeko, De Rossi Manolas permettono così ai giallorossi di centrare una semifinale tanto bella quanto insperata.

La Cronaca della partita

La partita si mette immediatamente sui binari giusti per la Roma, che da’ continuità alla buona quanto sfortunata prova dell’andata. Dopo soli 6′ una verticalizzazione illuminante di De Rossi permette a Dzeko di presentarsi solo davanti a Ter Stegen: il bosniaco con freddezza realizza l’1-0. Al 10′ Messi ha una ghiotta occasione su una punizione da ottima posizione, ma la sbaglia, segno di una serata che sarà più buia che mai anche per un fenomeno come lui. E’ un monologo dei padroni di casa, che al 26′ sfiorano il clamoroso gol del 2-0: a mancare l’opportunità è Schick, stasera in coppia con Dzeko, che spedisce di pochissimo a lato un bel cross di Florenzi dalla destra. Una nuova chance, però, è dietro l’angolo. Al 37′ altro cross in area blaugrana che raggiunge ancora Dzeko, il quale compie un bel colpo di testa indirizzato verso la porta. Altrettanto bravo, però, è Ter Stegen, che devia la palla in corner.

Dzeko

Nella ripresa la musica non cambia. La Roma, che ha ancora 2 gol da recuperare, martella a più non posso, costringendo il Barcellona a grossolani errori in disimpegno che sono una rarità. Al 57′ ecco, finalmente, il secondo lampo giallorosso: protagonista ancora una volta Dzeko, in serata di grazia, che riesce a girarsi palla al piede in area facendosi stendere da Pique prima che calci in porta. Per l’arbitro non c’è dubbio: rigore e giallo per lo spagnolo. Sul dischetto uno dei più sfortunati dell’andata, il capitano De Rossi, che con determinazione realizza il penalty e fa 2-0. Manca un solo passo per compiere l’impresa e la Roma è convinta di riuscire a farlo visto come si è messa la partita. Al 69′ altra occasione per De Rossi, che riceve ancora palla in area ma stavolta di testa, non riuscendo tuttavia a centrare la porta. Cambio per i giallorossi: fuori Nainggolan dentro El Shaarawy, che dopo pochissimi minuti dalla sua entrata in campo sfiora l’agognato 3-0 colpendo la palla in volo in area su un bel cross di Florenzi dalla destra. Ter Stegen, però, gli nega la gioia del gol con una vera e propria prodezza. Al minuto 82′, tuttavia, ecco la svolta della gara: su cross da corner di Under (entrato al posto di Schick), spunta Manolas sul primo palo che impatta alla perfezione il pallone spedendolo alle spalle di Ter Stegen per la terza ed ultima volta, regalando alla Roma una bellissima semifinale.

Manolas

Tabellino e pagelle

ROMA (3-4-1-2): Alisson 6.5; Manolas 7.0, Fazio 6.5, Juan Jesus 6.5; Florenzi 6.5, De Rossi 7.0, Strootman 6.5, Kolarov 6.5; Nainggolan 6.0 (77′ El Shaarawy 6.5); Dzeko 7.5, Schick 6.0 (73′ Under 6.5).
A disposizione: Skorupski, Bruno Peres, Gonalons, Gerson, Under, Pellegrini, El Shaarawy. All.: Eusebio Di Francesco 7.5

BARCELLONA (4-3-3): Ter Stegen 6.5; Semedo 5.5 (86′ Dembele s.v.), Piqué 4.5, Umtiti 5.0, Jordi Alba 5.5; Rakitic 5.0, Busquets 5.5 (85′ Alcacer s.v.), Sergi Roberto 5.0; Iniesta 6.0 (81′ André Gomes s.v.), Messi 5.5, Suarez 5.0.
A disposizione: Cillessen, Vermaelen, Denis Suarez, Paulinho, André Gomes, Alcacer, Dembélé. All.: Ernesto Valverde 5.0

Arbitro: Clement Turpin (FRA)
Marcatori: Dzeko (ROM) 6′; De Rossi (ROM) rig. 58′; Manolas (ROM) 82′
Ammoniti: Fazio (ROM), Juan Jesus (ROM), Pique (BAR), Messi (BAR), Suarez (BAR)
Espulsi: –
Note: 0′ recupero P.T.; 4′ recupero S.T.

Top 90 – Dzeko (Roma)

Il bosniaco, in serata di grazia, dimostra ancora una volta le sue enormi doti di attaccante di sfondamento. Sul primo gol stoppa benissimo il pallone tra Jordi Alba e Umtiti ed è freddo a spingere la palla in rete. Merito suo anche il rigore: altro controllo perfetto in area e si presenta ancora solo davanti a Ter Stegen, con Pique che non riesce a far altro che atterrarlo. Prestazione perfetta per lui.

Flop 90 – Pique (Barcellona)

In una serata no per l’intera squadra, lo spagnolo riesce comunque ad essere il peggiore di tutti. Si lascia vincere dallo strapotere fisico di Dzeko, che in area fa praticamente quello che vuole. Il bosniaco è il suo incubo in questa partita, tant’è che sull’azione che ha portato al rigore del 2-0 Roma non ha saputo far altro che stenderlo in area a due passi da Ter Stegen. Serata da dimenticare.

Guarda Anche...

CONDIVIDI
Ciao a tutti. Mi chiamo Giuseppe, ho 21 anni e frequento la facoltà di Scienze Politiche. Oltre che appassionato di scrittura di articoli calcistici, sono un tifoso del Napoli sfegatato. Infine, adoro tantissimo la musica, Ed Sheeran in particolare, e suonare la chitarra!