Fresco di rinnovo arrivato nelle ultime settimane, il centrocampista della Roma Kevin Strootman ha fatto il punto sulla stagione dei giallorossi raccontando i momenti chiave.

SCONFITTA COL PORTO E’ stata la più grande delusione della stagione e abbiamo buttato all’aria un intero campionato in cui ci siamo impegnati per raggiungere il terzo posto (2015/2016, ndr) . Durante il primo tempo di Oporto avremmo meritato di essere in vantaggio per 2-0, 3-0 ma all’intervallo eravamo sopra solo di un gol e con un uomo in meno”

VITTORIE CONTRO INTER E NAPOLI Sono stati due successi importanti, sapevamo che la trasferta di Napoli sarebbe stata difficile perché loro sono molto forti, noi eravamo fiduciosi e consapevoli che non dovevamo temerli. La nostra mentalità e atteggiamento hanno avuto inizio già dalla passata stagione”

IL GOL NEL DERBY “E’ stato fantastico, ero tornato da poco dall’infortunio ed è stata una bela vittoria sia per me che per la squadra. E’ stata una partita molto equilibrata e segnare all’improvviso è stata una sensazione stupenda”

SCONFITTA ALLO STADIUM La Juve ha vinto sfruttando il loro punto forte, non abbiamo giocato malissimo ma loro hanno avuto un’occasione e hanno segnato. Non è stata una bella partita, in campo c’era molta tensione e abbiamo avuto anche noi le nostre occasioni. Con un po’ di fortuna in più potevamo pareggiarla ed ora la classifica sarebbe stata diversa, perdere 1-0 allo Stadium con la Juve che crea poco è sempre brutto”

4-0 A VILLAREAL Siamo stati bravi a colpire al momento giusto ma non siamo stati così superiori come si potrebbe intendere dal risultato. In quella partita Dzeko segnò una tripletta nonostante abbia avuto poche occasioni. E’ un professionista esemplare e punta sempre a migliorare. L’altro gol lo segnò Emerson, non siamo stupiti dalla sua stagione perché fin dallo scorso anno si capivano le sue grandi qualità”

TRASFERTE A SAN SIRO Le vittorie contro Inter e Milan sono state molto prestigiose. Coi nerazzurri fece una bellissima doppietta Naingolaan, giocatore dotato di una qualità eccezionale mentre l’ultimo gol al Milan lo fece De Rossi, che insieme a Totti è stato uno dei motivi che mi ha portato a scegliere la Roma”

ELIMINAZIONI IN EUROPA LEAGUE E COPPA ITALIA Avevamo la sensazione di poter vincere col Lione ma abbiamo sprecato troppe energie per segnare e la partita ci è sfuggita di mano. Per noi è stato qualcosa di inaccettabile. Per un calciatore della Roma non è bello uscire in semifinale con la Lazio ma dopo il 2-0 dell’andata avevamo già capito che sarebbe stato difficile”

ARRIVO DI MONCHI Monchi è stata la scelta giusta per la Roma e il suo arrivo è molto positivo. Ha vinto tanto e vuole migliorare la squadra, porta con sé grandi ambizioni”

3-1 CON LA JUVE Con i bianconeri è stata forse la prova migliore della stagione e ci ha dato fiducia, anche perché abbiamo rimontato lo svantaggio ed eravamo ancora sopra al Napoli’

  1. SALUTO A TOTTI “In 25 anni ha creato qualcosa di incredibile e l’aver giocato per tanto tempo dimostra la sua grande professionalità. Per la partita col Genoa erano tutti lì per Francesco, sarà una storia che racconterò in futuro “

 

 

CONDIVIDI
15/10/99 Redattore di Novantesimo

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008