L’ex presidente della Roma Rosella Sensi ha parlato del match di domenica contro il Genoa, l’ultimo in maglia giallorossa di Francesco Totti, rilasciando queste parole a Centro Suono Sport.

Ecco quanto evidenziato da Vocegiallorosso qui di seguito: “Per me domenica non sarà una festa. Mio padre ha rappresentato il presidente di Francesco per la parte principale della carriera di Totti. Francesco doveva terminare la sua carriera, ma non così. Domenica non può rappresentare una festa per come è stato gestito tutto l’anno dall’allenatore e in parte dalla società. Totti non andava gestito, andava condivisa con lui tutta questa parte di fine carriera. Francesco è un professionista, tutto questo andava fatto in maniera diversa. Non si può farlo entrare negli ultimi tre minuti di una partita. Le vittorie della nostra gestione sono state tante, ma poche per quello che ci meritavamo.

Concludendo: ”Sono arrivate grazie a tante persone che in quel momento hanno dato tanta professionalità e passione. Credo che un presidente debba esserci, e che debba prendersi anche responsabilità che non sono sue”.

CONDIVIDI
Amante di Inter e del calcio in tutte le sue forme, Classe 1995, redattore di Novantesimo. Come la squadra che ama, si sente un po' pazzo anche lui a volte. Telecronista per Sportube e Helpdesk per BonelliErede. Hobby? Videogiochi, serie tv e libri.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008