Alessandro Florenzi ha parlato ai microfoni di Radio Roma del suo ritorno in campo fissato per venerdì sera contro la Chapecoense dopo un lungo infortunio che lo tiene ai box da ormai molti mesi: “Partiamo da una cosa importante che è la partita. Una gara contro una squadra importantissima che ha vissuto una situazione non bella che tutti sanno, ma che è ripartita a mille e sta avendo subito i suoi risultati. Sarà per me un onore giocare contro questa squadra, spero che ci sarà tanta gente allo stadio per aiutarla.Farò il mio esordio in questa partita. Sarà bello”.

Sull’arrivo di Schick: “Abbiamo preso un grande calciatore, un futuro campione. Abbiamo visto le qualità che ha, sarà un valore aggiunto”.

Un commento sull’amara sconfitta di sabato sera contro l’Inter: “Al palo di Perotti ho pensato che si potesse perdere, un palo di può stare, due pure, tre… Abbiamo giocato una grande partita, li abbiamo tenuti in pugno. Se fosse entrato anche solo uno dei quei tre pali, avremmo potuto portare a casa una vittoria importante. Dobbiamo ripartire da quanto di buono è stato fatto. Quando vedi che in campo riescono le cose che chiede il mister è un punto in più”.

CONDIVIDI