Roma, Pallotta: “Alisson ha un contratto con noi ed è fortissimo, perché dovrebbe andare via?”

Pallotta

James Pallotta, presidente della Roma, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai cronisti presenti al suo arrivo nella capitale. Tanti i temi affrontati dall’imprenditore americano, di seguito le sue parole.

Sulla sfida con il Barcellona –Fiducioso? Sì, penso che all’andata abbiamo giocato molto bene, siamo stati sfortunati con gli autogol, c’erano tre rigori per noi: un fallo di mano, quello su Dzeko sicuramente e Pellegrini era sulla linea. Se fossimo andati sull’1-1 le cose sarebbero cambiate, siamo stati sfortunati sui gol e l’ultimo è arrivato in maniera stupida ma penso che abbiamo giocato bene“.

Sulla Serie A –Se sono soddisfatto? No, credo che dalla partita contro il Genoa di dicembre non abbiamo giocato bene come facevamo prima ma abbiamo avuto molti infortuni. Non sono felice per questo, a volte è dura giocare in Champions League e prepararsi subito dopo per il campionato, rende le cose più dure. Non penso che i giocatori siano felici così come nessun altro, se guardiamo a dov’eravamo fino alla partita col Genoa… Eravamo lassù. Abbiamo ancora 7 partite importanti, a partire da domenica“.

Sugli sponsor – “Nei prossimi due mesi dovrebbero arrivare 3-4 annunci di questo genere, annunci importanti“.

Su Alisson – “Perché dovrebbe andar via? Ha un contratto ed è un portiere fortissimo“.

Sullo stadio – Sono stati già investiti 60 milioni, se i lavori non dovessero partire entro due anni non avremo mai lo stadio“.

Guarda Anche...

CONDIVIDI
Capo-redattore di Novantesimo.com. Cresciuto nel calcio di fine anni '90 e inizio 2000, l'amore per lo sport è scoccato fin da subito. La mia passione si divide tra calcio, economia e storia, che porto avanti con €uroGoal e Storie Di Calcio.