Roma, Monchi: “Liverpool squadra difficile. Vogliamo abituarci a questi palcoscenici”

Il direttore sportivo della RomaMonchi, ha commentato a RMC Sport l’accoppiamento con il Liverpool nelle semifinali di Champions League.

Queste le sue parole: “La prima impressione è che abbiamo preso una squadra difficile, una squadra forte e brillante che è arrivata al massimo della condizione a questo momento della stagione. Sono in fiducia per aver eliminato una squadra come il City. Il Liverpool è una squadra verticale, rapida, con ottime transizioni dalla difesa all’attacco. Se non stai bene è dura contro di loro. Roma poco abituata a certi palcoscenici? Ci abitueremo… Intanto vogliamo goderci questo momento magico. L’obiettivo per il futuro è cercare di far sì che ciò che abbiamo vissuto martedì all’Olimpico diventi una consuetudine e non un’eccezione. Il sorteggio? E’ importante giocare la seconda partita a casa. Il Liverpool e la finale dell’84? So che quella è stata una brutta sconfitta per la società. Ora abbiamo l’opportunità di andare avanti e rifarci di quella sconfitta. Sarà dura, loro sono una grande squadra. Salah? Io adesso penso solo ad El Shaarawy, a Nainggolan, a Strootman… Sono felice per lui che sta facendo una grande stagione, ma non penso ad altro e mi godo la mia squadra. Noi favoriti? Credo che sarà un doppio scontro equilibrato. Il Barça ci ha sottovalutato? Non credo, sapevano che mancavano ancora 90 minuti”.

Lo riporta Tuttomercatoweb.com.

Guarda Anche...

CONDIVIDI