Ha del clamoroso quanto successo in queste ore al mercato della Roma: secondo Sky Sport il difensore giallorosso Kostas Manolas, negli ultimi giorni vicinissimo all’accordo con lo Zenit di Roberto Mancini, è tornato in vacanza, facendo di fatto perdere le sue tracce.

Nella trattativa col club russo, il ds Monchi aveva inserito anche Leandro Paredes per una cifra vicina ai 60 milioni. Ora che il difensore greco ha praticamente rifiutato la pista-Zenit, si riapre anche il discorso legato alla cifra per il centrocampista arrivato due anni fa dal Boca Juniors.

Il motivo del malcontento di Manolas, che lo avrebbe convinto a lasciar perdere il club russo, pare sia legato alla valuta con cui sarebbe stato pagato e non alla cifra in sè: avrebbe dovuto percepire 4 milioni di euro in 4 anni, ma non gli stava bene il pagamento in rubli. Inoltre, a causa del comportamento del calciatore greco, pare che lo Zenit si sia ritirato dalla trattativa.

CONDIVIDI
Guardo e studio il calcio da 20 anni con gli occhi di un bambino che vede Ronaldinho in azione per la prima volta.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008