Kostas Manolas, difensore greco della Roma, ha rilasciato la seguente intervista ai microfoni di SkySport facendo un bilancio sugli ultimi risultati ottenuti dalla squadra in campionato: “Dobbiamo ripartire perché ultimamente non abbiamo trovato i risultati. Abbiamo lavorato bene in settimana e vogliamo vincere sabato”.

Sulle parole di Monchi: “Sono d’accordo col direttore. Dobbiamo avere tutti una mentalità vincente. A Roma si deve giocare sempre per vincere. Chi non ha questa mentalità non può avere spazio in giallorosso”.

Sul suo rendimento: “Personalmente, sto provando a dare sempre il massimo e mettere tutto in campo. Il mio compito è dare il 100% in ogni partita con la Roma, perché voglio veramente vincere qualcosa qui”.

Sulla flessione dei giallorossi: “Con Genoa e Chievo le vittorie non sono arrivate per sfortuna. Col Torino abbiamo preso due gol da evitare, il primo tempo con la Juve non è stato positivo e col Sassuolo avremmo dovuto chiudere prima la gara. Quest’anno creiamo occasioni, ma segniamo meno. Sono comunque fiducioso riguardo alla nostra ripresa, perché siamo una squadra forte”.

Sui pochi gol di Dzeko e Schick: “Non hanno un problema. Sono due campioni e sono sicuro che i gol arriveranno. Stanno dando tutto entrambi, segnano in allenamento e lo faranno anche in campionato”.

Sulla forza difensiva della Roma: “Stiamo facendo bene, spero di continuare ad avere la migliore difesa del campionato”.

Su Nainggolan: “Sa che ha sbagliato e si è scusato, ma resta un calciatore importante e la Roma ha bisogno di lui”.

Sulla trattativa della scorsa estate con lo Zenit: “Eravamo vicini, ma volevo restare alla Roma. Sono contento di aver rinnovato. Prometto ai tifosi che darò sempre il massimo per questi colori”. A riportare le parole di Manolas è Tuttomercatoweb. 

CONDIVIDI
Classe 1998, studio Lettere Moderne. Da sempre dipendente dal calcio e dall'Inter.