Dopo quattro anni di assenza, il portiere della Roma Bodgan Lobont è stato di nuovo convocato dalla sua Nazionale, la Romania.

A quasi quarant’anni, tanta emozione per il suo ritorno. Ecco le sue parole in merito ai microfoni di FRF TV: “A Roma c’è un modo di giocare e di pensare ben definito. Anche se non gioco, seguo tanto i compagni e cerco di fare tanto per lo spogliatoio. La mia chiamata? Il nuovo ct Contra ha spiegato bene i suoi perché. In questo momento c’è tanto talento in Romania, abbiamo bisogno solo di tornare a essere squadra vera

Romania? Vivo le stesse emozioni di vent’anni fa. A quasi quarant’anni, ho l’entusiasmo di un ragazzo. Gioco in una società importante come la Roma dove cerco di trarre il meglio da tutti i campioni in rosa. Io il ‘Gatto’? Mi ispira questo soprannome che mi è stato dato a Firenze nel 2006. C’è il mio carattere e il mio modo di parare”.

 
CONDIVIDI
Classe 1997, studente di Culture Digitali e della Comunicazione presso l'Università Federico II di Napoli. Da sempre appassionato di calcio, con il sogno di diventare giornalista. Web content e Social Media Manager per il Napoli Calcio a 5.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008