Dopo l’ufficialità dell’addio alla Roma arrivata stamattina, Luciano Spalletti ha tenuto la sua ultima conferenza prima di lasciare definitivamente Trigoria. Queste le parole dell’ormai ex tecnico giallorosso:

Ci tengo a ringraziare tutti, sarà un rimpianto non poter continuare a lavorare con Monchi perché è un grande dirigente. Non riesco dare un voto alla nostra stagione, posso solo dire di avere lavorato a fondo per fare il bene della Roma, ho messo in pratica ciò che ritenevo giusto perché senza un lavoro serio non si va da nessuna parte. Lascio una squadra forte con cui ho gioito e sofferto molto, ho sempre trovato massima disponibilità dai giocatori e con loro ho lavorato in maniera seria. Mi dispiace lasciare un ambiente così bello ma sono sicuro che la Roma può avere un gran futuro”

Spalletti continua parlando dei fischi ricevuti domenica scorsa all’Olimpico:

Diverse volte ho detto cose forti ma l’ho fatto per scuotere l’ambiente, qualcuno ha detto che potevano fare male al gruppo ma se ci fosse stato dentro capirebbe che erano parole giuste. Ho sentito i fischi domenica e non me li merito, mi hanno fatto male. La situazione che si è creata non mi piace e il mio addio è dovuto a questo, con Totti non c’è mai stata una guerra, siamo amici e continueremo a vederci”

Quale sarà il futuro della Roma?

La squadra non è sempre stata molto compatta e la società dovrà lavorare anche su questo, mi dispiace non esserci riuscito io. Con l’addio di Totti servirà fare più gruppo ma sono convinto che la Roma potrà crescere ancora”.

 

 

 

CONDIVIDI
15/10/99 Redattore di Novantesimo

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008