L’amministratore delegato della Roma Umberto Gandini è intervenuto ai microfoni di Radio Uno con cui ha commentato numerosi temi d’attualità in casa giallorossa, a partire dalla vittoria di ieri sera contro la Juventus. Di seguito le sue parole: “Con la Juventus è stata una serata fantastica, che ha certificato l’eccellente lavoro dell’allenatore e della squadra. Abbiamo interpretato al meglio una delle gare più importanti della stagione, aspettavamo la rivincita dell’andata: è il coronamento di un grande percorso“.

Su Francesco Totti – La partita con il Genoa è sold out, ci sarà una cornice straordinaria, come Francesco merita per ciò che ha fatto per il calcio mondiale. Francesco ieri ha esultato con i compagni, bisogna anche capire che per lui è un momento difficile. Avrà una nuova carriera nella Roma e staremo al suo fianco. Altre richieste? Onestamente non sono nella sua testa e non ne sono al corrente. Sottolineo l’affetto che ha per questa società e che tutta la città ha per lui, va verso un altro momento decisivo della sua carriera“.

Sui risultati stagionali – È una squadra che ha sbagliato una settimana in tutto il campionato, è uscita in modo splendido contro l’Inter a San Siro ed è incappata in 3 risultati negativi che hanno condizionato la stagione. Il campionato resta fantastico, con un po’ di fortuna le cose sarebbero andate diversamente ma siamo contenti del lavoro fatto“.

Su Spalletti – “Diciamo che le ipotesi sono aperte, siamo sempre rimasti d’accordo con il mister (e a lui va un plauso per come sta conducendo questa stagione) di sederci al tavolo alla fine del campionato per definire i progetti futuri. Se resterà benissimo, ma se sceglierà altre strade avremo delle soluzioni pronte. Sicuramente ci stiamo pensando perché non siamo abituati a farci trovare impreparati. Confidiamo assolutamente di trovare un punto d’accordo con l’allenatore, qualora questo non ci fosse dobbiamo anche guardare da altre parti“.

CONDIVIDI
Capo-redattore di Novantesimo.com. Cresciuto nel calcio di fine anni '90 e inizio 2000, l'amore per lo sport è scoccato fin da subito. La mia passione si divide tra calcio, economia e storia, che porto avanti con €uroGoal e Storie Di Calcio.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008