Javier Zanetti ha espresso la propria opinione riguardo l’addio di Francesco Totti. I due, pur essendo stati rivali in campo per molti anni, non hanno mai nascosto la stima reciproca e, per tale motivo, l’ex capitano dell’Inter ha voluto omaggiarlo attraverso un intervista rilasciata a Vanity Fair:

Come ha visto Totti al suo addio?

Francesco è un amico che ha dato tutto per una maglia diventando una bandiera della Roma e di Roma. L’ho visto commosso e lo capisco, si meritava quella festa all’Olimpico. Per quello che ha fatto, è un personaggio che merita di essere ascoltato dal calcio.

Che consiglio darebbe a Francesco?
Deve studiare, si deve istruire perché adesso inizierà una nuova tappa della sua vita, così come è successo a me. Penso che il calcio resterà per sempre nella nostra vita, dobbiamo fare in modo di avere una carriera fuori dal campo bella come quella che abbiamo avuto da giocatori.

 

CONDIVIDI
Classe 1994, studia Scienze Politiche e Relazioni Internazionali. Sabino di nascita e napoletano di adozione, coltivo la passione per il calcio e per la scrittura tanto da analizzare tutto ciò che ruota intorno a tale sport. Obiettivi futuri? Descrivere un calcio che unisce e da speranza a tutte le persone, senza differenze tra colori e categorie.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008