Edin Dzeko è già carico. L’attaccante bosniaco della Roma ha parlato ai microfoni del Corriere dello Sport, per introdurre il suo quarto anno in giallorosso“Qui a Roma sto molto bene, la mia famiglia sta molto bene, anche per questo motivo sono rimasto a gennaio. Sono contento perché anche se non abbiamo vinto un trofeo, in Champions abbiamo fatto fatto una stagione incredibile e speriamo di fare anche di più quest’anno”.

“Aspettiamo il sorteggio e vediamo – continua Dzeko -, la Champions è sempre più bella ma lo è anche la Serie A, specialmente quest’anno. Il mister ci ha dato la giusta mentalità, quella che serve qui, non è un caso la semifinale raggiunta l’anno scorso. In partitella andiamo al massimo come succedeva quando ero al Manchester City, vogliamo tutti vincere. Strootman soprattutto, in partitella, mentre Manolas si lamenta troppo e a volte si perde. Ma quando Kostas dà il 100% è molto difficile giocarci contro. Marcano? Fuori molti non sanno ancora quanto è bravo”.

Riguardo agli obbiettivi: “Quali traguardi ci aspettiamo di raggiungere in questa stagione? A Roma si pensa sempre troppo prima alle cose e io non voglio fare così. Abbiamo comprato giocatori importanti, ma il mercato non è ancora finito quindi vediamo. Ci sono tre grandi competizioni, tanti giocatori, il tecnico che trasmette la mentalità giusta, quella che serve qui. Speriamo in campionato di fare bene dall’inizio e vincere tante partite, questa è la cosa più importante. Io mi sento molto bene”.

CONDIVIDI
Nato nel 96' nella città "Superba per uomini e per mura" il destino mi ha concesso di innamorarmi del calcio, e quindi del Genoa. Grande appassionato di sport in generale, studio Giurisprudenza all'università di Genova e provo a raccontare il calcio, una parola alla volta, un'emozione dopo l'altra.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008