Roma, Di Francesco sulla formazione: “Sono in difficoltà”

Di Francesco

Il tecnico della Roma, Eusebio Di Francesco, ha parlto in conferenza stampa in vista della sfida di domani contro il Torino. QUeste le sue parole riportate da Tuttomercatoweb.com: . “Ci sono differenze rispetto a un anno fa, è cresciuta la consapevolezza e un’idea. Vogliamo partire benissimo per la prima trasferta, sarà una gara insidiosissima contro il Torino”.

Dubbi di formazione per Di Francesco: “Per fortuna sono in difficoltà, vuol dire aver messo dentro calciatori con qualità importanti, che si sono allenati. Ho difficoltà per la prima formazione, tuttavia mi piace preparare le partite avendo qualche dubbio. Cristante o Pastore? Entrambi, dipende cosa vorrò. Oggi non svelo la formazione, ma potrebbero partire dall’inizio per il loro percorso nel precampionato e per le caratteristiche che hanno. Credo che uno sia un trequartista mentre l’altro è più centrocampista”.

Un pensiero sulla tragedia di Genova: “Colgo l’occasione per essere vicino ai familiari delle vittime, vedendo la scena in tv è stato come vivere un film. Ritengo giusto che Sampdoria e Genoa abbiano richiesto di rinviare, com’è giusto giocare per dare un segnale di continuità. Se noi non avessimo giocato, saremmo andati ugualmente al mare o a teatro. Se fossimo rimasti a pregare, avrei accettato un discorso del genere. Altrimenti è giusto giocare”.

Di Francesco e il calciomercato giallorosso: Sono state fatte tante scelte legate a tante situazioni. Abbiamo inserito più calciatori, bisogna parlare anche di qualità. Per quanto riguarda Alisson, non è facile sostituirlo. È arrivato Olsen, s’è immediatamente messo a disposizione e spero che possa mostrare le sue qualità con la Roma a partire dalla gara di domani. Partirà titolare. Sono andati via calciatori importanti, sono saltati alcuni affari per alcuni elementi che avremmo voluto ma sono soddisfatto. Potrebbe uscire ancora qualcuno, ne abbiamo veramente tanti”.

CONDIVIDI
Campano di nascita e siciliano d'adozione, classe 93' e passato da terzino destro. Ho successivamente capito che rendo meglio da giornalista che come calciatore.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008