Roma, Alisson: “Il mio futuro? Ci penserò dopo il Mondiale”

alisson

Il portiere della Roma e della Nazionale carioca Alisson si è concesso per alcune domande ai giornalisti brasiliani, ad ormai meno di tre settimane dall’inizio del mondiale.

Ecco le dichiarazioni del numero uno giallorosso, riportate da ilmessaggero.it, che ha parlato anche del suo futuro:

Karius? Ci sono rimasto molto male per quei due episodi, noi portieri quando vediamo errori dei nostri colleghi soffriamo come se fossero nostri. La vita va avanti, succede, fa parte del calcio. Karius deve rialzare la testa e deve essere orgoglioso di essere arrivato in finale. Non è stata come l’aveva sognata, ma siamo soggetti agli errori. Bisogna allenarsi molto affinché non succeda. Futuro? Sono concentrato sugli obiettivi della Seleçao. I miei procuratori si occupano della parte fuori dal campo. Ci penserò dopo. Mondiale? C’è un’attesa speciale per questo momento che stiamo vivendo. È un onore servire il nostro Paese. Abbiamo visitato il Museo della CBF, vivendo la meravigliosa storia della nostra Seleçao… Abbiamo visto i trofei e questo ci dà la forza per dare il massimo al Mondiale”.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008