Andrea Abodi, presidente dell’istituto per il credito sportivo, ha parlato ai microfoni del Romanista, oggi in edicola, riguardo a Campo Testaccio.

Per me Campo Testaccio, avendone parlato anche con Mauro Baldissoni, può e deve ritornare in accordo col Comune a disposizione della Roma affinché ne faccia la casa delle squadre giovanili, cioè la casa del futuro con la struttura del passato.

Ho parlato con Frongia col quale collaboro quasi quotidianamente. L’assessorato allo sport del Comune sta ancora attendendo il passaggio di consegne dal dipartimento mobilità. Noi stiamo lavorando dietro le quinte per un piano di valorizzazione di quell’area perché siamo convinti proprio del valore delle origini e dei simboli“.

CONDIVIDI
Nato nel 96' nella città "Superba per uomini e per mura" il destino mi ha concesso di innamorarmi del calcio, e quindi del Genoa. Grande appassionato di sport in generale, studio Giurisprudenza all'università di Genova e provo a raccontare il calcio, una parola alla volta, un'emozione dopo l'altra.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008