Rizzoli: “Rocchi in finale del mondiale? Difficile ma non impossibile”

Nicola-Rizzoli

Ha parlato Nicola Rizzoli, ai microfoni della Gazzetta dello Sport. L’ex fischietto, ora designatore degli arbitri di Serie A, ha espresso le sue considerazioni in merito al VAR che sarà presente al Mondiale di Russia 2018, al via oggi con la sfida inaugurale tra Russia e Arabia Saudita: “Io sarò l’ultimo arbitro ad aver fischiato una finale senza aiuto tecnologico. Non l’avrei mai detto, perché nel 2014 non c’erano le condizioni per questo passo. Ma il progresso cammina veloce ed è normale adeguarsi”.

“Qualcuno sostiene che il calcio con il VAR è snaturato – continua Rizzoli -, meno romantico. Allora perché usiamo tablet, telefonini e tutto il resto che prima non c’era? La tecnologia è utile, lo dicono i numeri: 117 errori evitati sono tanti“.

Infine una possibilità molto remota, per gli unici che ci rappresenteranno in questo mondiale, l’arbitro Gianluca Rocchi ed i suoi assistenti: “Rocchi per la finale? È difficilissimo, non impossibile. Gianluca deve pensare match dopo match. Una semifinale è alla portata, ma non mettiamo limiti…“.

Guarda Anche...

CONDIVIDI
Nato nel 96' nella città "Superba per uomini e per mura" il destino mi ha concesso di innamorarmi del calcio, e quindi del Genoa. Grande appassionato di sport in generale, studio Giurisprudenza all'università di Genova e provo a raccontare il calcio, una parola alla volta, un'emozione dopo l'altra.