#RealMadridJuventus, Marotta: “Crediamo nella qualificazione”

Beppe Marotta

Giuseppe Marotta, amministratore delegato della Juventus, ha parlato a Premium Sport prima del match contro il Real Madrid“Abbiamo le solite sensazioni di quando si viene a giocare in questo stadio splendido. C’è un’atmosfera diversa rispetto a due anni fa, ma ci impegneremo alla morte, sperando di ottenere un risultato positivo. Impresa Roma? È il calcio, la Champions, che è un torneo. Quando dai il massimo e i tuoi avversari un po’ meno puoi ottenere un risultato straordinario. L’approccio è legato alla situazione, siamo in grande difficoltà, per il risultato dell’andata. Qualcuno ha parlato di miracolo, ma noi ci crediamo”.

Sul mercato: “Sul concetto di rivoluzione mi sono già espresso, bisogna parlare di processo evolutivo. Certi innesti devi farli, sono fisiologici, nella nostra gestione la qualità è sempre aumentata. Sicuramente arriveranno giocatori nuovi, i profili sono quelli dei giovani talenti, ma anche giocatori d’esperienza. Bisogna creare il giusto mix, la Juve ha questa fisionomia, e bisogna mantenerla. Ci crediamo, è il sentimento che c’è nella squadra, nella società e nell’allenatore. Il risultato dell’andata è bugiardo, non meritavamo di essere sotto di tre gol. È giusto che una squadra come la Juve cerchi di ribaltare la situazione, se non ce la faremo ci daremo delle spiegazioni, ma il nostro obiettivo è fare il massimo”.

Guarda Anche...

CONDIVIDI