La notizia era nell’aria da settimane, ma la pesante sconfitta nel Clasico di domenica ha accelerato indubbiamente i tempi: da ieri sera Julen Lopetegui non è più l’allenatore del Real Madrid.

Ora alla ‘Casablanca’ è scoppiata la grana per la successione dell’ex CT: dopo i problemi con Conte, osteggiato dallo spogliatoio e le cui richieste sono state giudicate troppo esose, la squadar è stata temporaneamente affidata a Santiago Solari, anche se Florentino Perez v

Secondo il Sun, l’obiettivo numero uno del presidente sarebbe Mauricio Pochettino, che però il Tottenham difficilmente è disposto a liberare. La resistenza che gli inglesi opporranno si aggiunge al problema della corsa contro il tempo per Perez: per le regole del campionato spagnolo, entro due settimane dovrà essere nominato un allenatore definitivo, altrimenti sarà Solari a ricoprire tale ruolo.

CONDIVIDI
Ragazzo del '99, amo il calcio, argomento di cui parlerei tutto il giorno se fosse possibile. Diplomato al Liceo Linguistico, attualmente studio Economia e Management ed il mio sogno, dopo aver viaggiato qualche anno all'estero, sarebbe lavorare e vivere quotidianamente nel mondo del pallone.