Florentino Perez, a 70 anni, è stato rieletto presidente del Real Madrid fino al 2021, per la terza volta consecutiva. Questa è la quinta vittoria per lo spagnolo alla corsa per la presidenza, e anche questa volta non c’erano avversari.

Proprio come l’ultima elezione del 2013, Florentino Perez, si è candidato alla presidenza del Real Madrid, e ha vinto senza che nessuno potesse schierarsi contro di lui, in quanto per potersi presentare come guida del club è necessario essere soci da 20 anni e versare una quota pari al 15% del fatturato del club.

Cifra, questa, che non tutti i soci possono vantare, e anche coloro che potrebbero, non rientrano di certo nei 20 anni di iscrizione necessari.

E allora ecco ritornare Florentino, che aveva lasciato con le dimissioni dopo il crack del 2006 ed era tornato nel 2009 alla guida dei Galacticos, subendo però l’era d’oro della eterna rivale Barcellona.

Eppure, riuscì a farsi rieleggere nel 2013, anche qui senza avversari candidati alla corsa per la presidenza, per poi portare il Real ad una nuova era dell’oro, con la vittoria in 4 anni di 3 Champions League e una Liga.

Se Perez arriverà alla fine di questo nuovo periodo quadriennale, saranno per lui 18 gli anni di presidenza della società di Madrid.

 

CONDIVIDI
Nato nel 96' nella città "Superba per uomini e per mura" il destino mi ha concesso di innamorarmi del calcio, e quindi del Genoa. Grande appassionato di sport in generale, studio Giurisprudenza all'università di Genova e provo a raccontare il calcio, una parola alla volta, un'emozione dopo l'altra.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008