Non si può descrivere con le parole quanto provato da Pepe nei 10 anni di militanza al servizio del Real Madrid, club con il quale il portoghese è riuscito ad approdare nel calcio dei top club vivendo una fantastica esperienza, nella gioia e nel dolore.
L’ex Porto ha dato tanto per le merengues e, dopo un decennio di prestazioni di altissimo livello, dirà addio alla squadra.
Il giocatore, dopo i vani tentativi di convincere il presidente madrileno Florentino Perez di rinnovargli il contratto, ha realizzato che non potrà terminare la sua carriera nella Capitale spagnola e così sarà destinato a cambiare aria e iniziare una nuova avventura, che probabilmente sarà ambientata nella sua terra natale, il Portogallo, e sarà quella che, una volta finita, lo porterà ad appendere gli scarpini al chiodo.
Il 34enne è attualmente infortunato e non sarà in grado di giocare le ultime partite di Liga e la finale di Champions contro la Juve, cosa che non ha fermato però i tifosi dal rendergli omaggio un’ultima volta.
Infatti, oggi, in occasione del match contro il Siviglia, è stato esposto uno striscione, sugli spalti del Santiago Bernabeu, dove si poteva leggere Pepe orgoglio del madridismo, chiaro segnale che la tifoseria tiene ad un calciatore che ha fatto molto per loro ed ha sudato sempre la maglia.
Ecco la foto dello striscione:
img

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008