Momento difficile in casa Real Madrid. Nonostante la recente vittoria in Champions League contro il Viktoria Pilzen, ci sono continue proteste contro i Blancos, in particolare da parte degli ex.

L’ex presidente Calderon fa difatti critica alle Merengues per i mancati acquisti in grado di sostituire la partenza di Cristiano Ronaldo.

Di seguito le sue parole: “Quando un’impresa riesce a conseguire buoni risultati, i funzionari sperano che volontariamente vengano migliorate le condizioni. Nel Real Madrid però le contrattazioni vengono fatte a seconda dei capricci e degli impulsi. Non c’è un ds e il presidente è l’unico responsabile a livello sportivo. CR7 è stato sostituto con Mariano Diaz. Con questo ho detto tutto”.

CONDIVIDI
Amante di Inter e del calcio in tutte le sue forme, Classe 1995, redattore di Novantesimo. Come la squadra che ama, si sente un po' pazzo anche lui a volte. Telecronista per Sportube e Helpdesk per BonelliErede. Hobby? Videogiochi, serie tv e libri.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008