(ANSA) – TORINO, 7 GIU – “Per gli arbitri decidere in pochi istanti è molto difficile…”. Il preparatore atletico italiano del Real Madrid, Antonio Pintus, ricorre alla diplomazia per commentare il fallo da rigore costato alla Juventus l’eliminazione dalla Champions. L’occasione la cerimonia, a Torino, in cui è stato nominato ambasciatore degli Stati generali dello Sport e del Benessere degli Consiglio regionale del Piemonte. “Questo riconoscimento mi rende molto onorato”, aggiunge nel corso della cerimonia svoltasi alla presenza del presidente del Consiglio regionale del Piemonte, Nino Boeti, e della vicepresidente Angela Motta. “Il pragmatismo e l’educazione sabauda sono valori da esportare nel mondo”, aggiunge Pintus, che nonostante l’addio del tecnico Zinedine Zidane dovrebbe continuare a lavorare per il Real Madrid. “Ho un contratto, dovrei fermarmi”, rivela Pintus, che torna poi sul fallo di Benatia in Real-Juve: “Per me era rigore…”

Fonte: ANSA

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008