Non solo i tifosi del Real Madrid, ma anche tutti gli appassionati di calcio che ieri sera hanno ammirato i Galacticos trionfare in Champions League per la terza volta di fila, sono rimasti sicuramente disorientati dalle parole rilasciate nel post-gara da Cristiano Ronaldo che ha dichiarato: “È stato bello giocare nel Real Madrid“.

Parole che hanno lasciato tutti perplessi, ivi compresi allenatore e presidente, ma che oggi sono state parzialmente rettificate dallo stesso Ronaldo che ha dichiarato: “Non era forse il momento giusto ma sono stato onesto e non me ne pento. Ovviamente ho qualcosa da dire ma parlerò nei prossimi giorni. Il discorso parte da lontano, i soldi non sono il problema“.

Neymar?- continua il portoghese- Non temo nessuno, ho vinto cinque Champions e cinque palloni d’oro. Ero già nella storia ma ora lo sono ancora di più. Sono il capocannoniere con 15 gol della più importante competizione calcistica e le situazioni personali non sono importanti in questo momento. Avrò una settimana per pensare al mio futuro prima di concentrarmi sulla nazionale e sul Mondiale. Le parole di Perez? Non ho nulla da dire, il nostro è un normale rapporto professionale: si sta scatenando una tempesta per nulla. Al momento non posso garantire nulla: la vita non è solo gloria“.

Fonte: Premiumsporthd.it

CONDIVIDI
Nato nel 96' nella città "Superba per uomini e per mura" il destino mi ha concesso di innamorarmi del calcio, e quindi del Genoa. Grande appassionato di sport in generale, studio Giurisprudenza all'università di Genova e provo a raccontare il calcio, una parola alla volta, un'emozione dopo l'altra.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008