Il primo anno e mezzo da allenatore per Zinedine Zidane è stato quantomeno sorprendente: arrivato a sedersi sulla panchina del Real Madrid da pupillo di Florentino Perez, Zizou è riuscito a salire due volte sul tetto d’Europa ed una sul tetto del mondo nel giro di soli venti mesi, grazie soprattutto al feeling instaurato con i suoi calciatori.

Una dote gestionale che gli viene riconosciuta dai giocatori stessi in primis, come confermato da Karim Benzema ai microfoni di footmercato.net:

“È un esempio di successo per tutti, sia come giocatore che come allenatore. Mi ha dato tanta fiducia, è calmo e sa dare i giusti consigli. La nostra relazione è nata in maniera naturale”.

CONDIVIDI
Ragazzo del '99, amo il calcio, argomento di cui parlerei tutto il giorno se fosse possibile. Diplomato al Liceo Linguistico, attualmente studio Economia e Management ed il mio sogno, dopo aver viaggiato qualche anno all'estero, sarebbe lavorare e vivere quotidianamente nel mondo del pallone.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008