Radja Nainggolan si racconta: “Sono molto fiero delle mie origini. Non ho avuto una vita facile!”

MILAN, ITALY - OCTOBER 21: Radja Nainggolan of FC Internazionale warms up ahead of the Serie A match between FC Internazionale and AC Milan at Stadio Giuseppe Meazza on October 21, 2018 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani - Inter/Inter via Getty Images)

Radja Nainggolan, centrocampista dell’Inter, ha rilasciato una lunga intervista aFrance Football”dove ha trattato diversi argomenti: la sua infanzia, attualità e tanto altro. 

Sulla sua infanzia:
“Sono molto fiero delle mie origini anche se non mi hanno concesso vita facile, anche per via di mio padre. Gli ho dato una seconda possibilità nel mio viaggio in Indonesia ma le cose non sono andate molto bene. Di indonesiano non ho molto, ma non per questo rinnego le mie origini. Mi sento originario di Anversa, mentre come calciatore mi reputo italiano come giocatore da un punto di vista tecnico e tattico”.

Sulle sue qualità:
“Ho molte qualità ma non eccello in nessuna. Il mio stile mi permette di dare tutto per i miei compagni”.

Sulla sua famiglie e il passato: 
“Nei primi tempi a Piacenza guadagnavo mille euro al mese. Il minimo, ma non per me e la mia famiglia. Cerco di garantire un buon livello di vita a tutti i miei familiari. Mi ispiro a mia mamma, mancata qualche anno fa. È stata la persona più importante della mia vita. Non aveva molto, ma mi ha dato tutto facendo tanti sacrifici. Ora ho un forte legame con mia sorella gemella. Lei è omosessuale ed è felice. Questo mi basta. Accetto tutti, è il mio modo di vedere le cose”.

CONDIVIDI
Direttore Responsabile Frequenza Rossonerazzurra, Blogger AC Milan, collaboratore/inviato per ViverePesaro.it