Il giocatore brasiliano classe 1991, Junior Messias, è stato tra le note più liete della sfortunata stagione del Crotone. Da un punto di vista tecnico è un giocatore puramente brasiliano: dotato di buona tecnica è bravo sia nell’ultimo passaggio che nel tiro in porta. Piede sinistro, abbina alla tecnica anche una discreta velocità. La retrocessione del Crotone lo mette, gioco-forza, sul mercato. C’è da chiedersi ora quale sarà il suo futuro. Calcherà ancora i campi della Serie A?

Dove potrebbe andare Junior Messias?

Il nuovo Torino di Ivan Juric sembra in pole per assicurarsi le prestazioni della seconda punta, che all’occorrenza può agire anche da trequartista, ex Gozzano. Sicuramente nel 3-4-2-1 che il tecnico ha usato a Verona e che pensiamo riproporrà a Torino, Messias dovrebbe occupare una delle due caselle dietro la prima punta. Cosa può portare? Sicuramente la fantasia che, (insieme a tante altre cose), è mancata al gioco granata, intrappolata nella testa di giocatori come Verdi e Lukic, i quali non sono mai riusciti a tirarla fuori del tutto. Non bisogna dimenticare che Messias ha giocato anche da esterno. Ruolo più complicato, ma, come si dice in gergo, tutto fa curriculum.

Volendo fare un po’ di fantacalcio, ci sono altre compagine del nostro massimo campionato che potrebbero trarre beneficio dal classe 1991.

Una prima squadra a cui potrebbe far comodo Messias potrebbe essere il Cagliari. Giocando Semplici con il 3-4-2-1, potrebbe avere dal giocatore brasiliano gli stessi vantaggi tecnico-tattici del collega Juric e a giovarne, nello specifico, potrebbe esserne il Cholito Simeone

Nel complesso un giocatore abituato al palcoscenico della Serie A potrebbe, sicuramente, far comodo, alle neopromosse. Studiando, sulla carta, il modulo delle 3 squadre salite in serie A mettiamo in pole position il 4-3-1-2 dell’Empoli con Messias che potrebbe fare sia il trequartista, sia la seconda punta di fianco ad un vero numero 9. Mettiamo poi nell’ordine Venezia e Salernitana.

Un’altra suggestione legata alla scommessa Messias potrebbe essere legata ad un’eventuale scommessa di un neo-tecnico arrivato in una piazza nuova. Di chi stiamo parlando? Di Vincenzo Italiano a Firenze. Il suo 4-3-3 potrebbe vedere il nome di Messias alternarsi con Gonzalez come terzo d’attacco a destra. Suggestione? Certo, ma anche di questo si vive.

Aldilà delle ipotesi venute fuori, il futuro di Junior Messias sembra essere ancora in Serie A. Juric sembra pronto ad accoglierlo. Altre squadre potrebbero volerlo. Il tempo dirà chi avrà ragione.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008