Quagliarella, tra Napoli e J.Stabia: quella promessa fatta ad Improta…

Fabio Quagliarella 1

Fabio Quagliarella ritorna a Napoli per affrontare gli azzurri con la sua Sampdoria. Per il ragazzo non sarà mai una partita come tutte le altre. A qualche chilometro da Fuorigrotta, c’è Castellammare, la città dove è nato, che è nel suo cuore.

Napoli e Castellammare di Stabia, Castellammare e Napoli: due città vicine geograficamente ma con le loro peculiarità, che si incontrato e trovano la perfetta sintesi in Fabio Quagliarella.

Il ragazzo, nato e cresciuto a Castellammare di Stabia, è sin da bambino un tifoso della Juve Stabia e del Napoli. Quagliarella ritornerà questo fine settimana nella città partenopea per affrontare la squadra di Ancelotti con la Sampdoria. Sempre sabato anche la sua Juve Stabia scenderà in campo, a Perugia, alle ore 15.

Un solo corpo, due anime e tre colori: l’azzurro, il giallo e il blu

In questa sessione di mercato il presidente De Laurentiis è stato accarezzato dall’idea romantica di riportare Quagliarella a Napoli, ma non ci sono stati i presupposti per un suo trasferimento da Genova.

La Juve Stabia, che quest’anno è impegnata in serie B, invece, aspetta il suo momento. Il club manager della società, Improta, che ben conosce sia la realtà stabiese che quella napoletana, alla trasmissione Zona Stabia ha rivelato di aver strappato una promessa a Quagliarella: a microfoni spenti, il ragazzo ha ammesso il suo desiderio di chiudere la carriera a Castellammare.

Napoli e Juve Stabia nel futuro di Quagliarella. Al San Paolo sarebbe un ritorno per lui, che la maglia azzurra l’ha indossata per un anno, nel 2011, mentre al Romeo Menti si tratterebbe di un esordio, dato che non ha mai giocato con le vespe.

Ma è ancora presto per parlarne: Quagliarella, dopo aver vissuto, l’anno scorso, la sua miglior stagione in termini personali, diventando il capocannoniere del campionato e regalandosi anche la gioia della nazionale, a 36 anni, non è intenzionato a fermarsi qui. Da giocare ci sono nuove partire in serie A per stracciare ogni record.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008