Punto di vista

Sguardo al campo, anche se il sole un po’ disturba. Prospettiva Tribuna Varano. E’ una giornata primaverile a Castellammare di Stabia. Ideale da vivere allo stadio in un sabato che sa di domenica. Tante famiglie e tantissimi bambini al Romeo Menti. Generazioni a confronto nel segno della Juve Stabia. A Castellammare è un bel pomeriggio di sport.

Le vespe ed il Crotone si affrontano a viso aperto, nonostante le differenti ambizioni. La tensione nei distinti è alta, così come sul rettangolo di gioco. Gli spalti, a Castellammare, non sono molto lontani dal campo. Stile inglese. I giocatori percepiscono la vicinanza fisica dei propri tifosi. E gli avversari anche. Il Romeo Menti è un’arma in più per i padroni di casa, una pericolosa insidia per gli ospiti. I tifosi hanno consapevolezza di questo e fanno la loro parte. La Juve Stabia gioca ritmo della sua Curva Sud. E quando la squadra cala fisicamente, lo stadio gli ricorda di non mollare. E’ successo più volte in questo pomeriggio. Dopo il vantaggio iniziale e il successivo ribaltamento, le vespe avrebbero potuto subire il colpo. Ciò non è successo.

Fabio Caserta ha lavorato sulle menti dei propri giocatori e la piazza gli è stata vicina. Il risultato, ad oggi, è evidente e notevole. Al 94’ la Juve Stabia conquista i tre punti e supera un Crotone versione “serie A”. Attualmente i gialloblu sono a -5 punti dai calabresi. Il tecnico, ex giocatore del Catania, direbbe di non guardare la classifica. Sicuramente la sua squadra non lo farà. Ma tra i vari settori del Romeo Menti si respira un’aria dolce, di sogno e speranza. In tribuna Varano uno sguardo fugace ai risultati degli avversarsi si è dato. E’ chiaramente ancora presto, ma partita dopo partita la Juve Stabia sta costruendo qualcosa di bello e inaspettato. Tra qualche mese si tireranno le somme. Fino ad allora, il Romeo Menti non vuole smettere di cantare.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008