PSG, per il momento nessuna sanzione dalla UEFA

Neymar

Dopo Roma e Inter, anche il PSG ha ricevuto i risultati della Camera Investigativa del CFCB che  ha chiuso l’indagine sui parigini e ha pubblicato i risultati sul sito della UEFA.

Per quanto riguarda i contratti dei vari trasferimenti di mercato degli ultimi anni è stato confermato che tutte le operazioni sono in regola con le norme stabilite dalla UEFA e dal Fair Play Finanziario. Inoltre, grazie alle sponsorizzazioni di Qatar National Bank, Ooredoo, beIN Sports, Qatar Tourism Authority e Aspetar,  il pareggio di bilancio per gli esercizi finanziari del 2015, 2016 e 2017 sono rimasti su deficit accettabili. Nonostante ciò, il club campione in carica in Francia dovrà lo stesso incassare 60 milioni entro il 30 giugno.

Una nota particolare sarà riservata alla campagna acquisti della scorsa estate e sul pareggio di bilancio del 2018, che verranno esaminate con cautela nelle prossime settimane.

Guarda Anche...

CONDIVIDI