Sembra essersi ristabilita la situazione in casa Paris Saint-Germain che aveva visto come protagonisti, negli ultimi giorni, Neymar ed Edinson Cavani, arrivati a discutere anche in modo animato per delle incomprensioni di spogliatoio. I due attaccanti sembrano essersi, infatti, riappacificati, cosa dimostrata anche in campo in occasione il match di ieri sera disputato, e vinto, contro il Bayern Monaco, durante il quale i due hanno giocato pregevolmente, passandosi il pallone e segnando anche un gol a testa.

Parole di conforto e di tranquillità arrivano direttamente dalla bocca del brasiliano, intervistato dai giornalisti presenti a Parco dei Principi dopo l’incontro di Champions League. Infatti, O Ney ha rilasciato alcune dichiarazioni, riportate anche da Itasportpress.it, parlando proprio della partita, delle loro possibilità di ottenere la vittoria finale nella suddetta competizione e dei rapporti con lo stesso Cavani, dicendo che è stato tutto inventato ed hanno preso la loro decisione per i rigori, e poi con Kylian Mbappé.

Ecco le parole di Neymar:
“Penso che abbiamo una squadra all’altezza per la vittoria finale della Champions League. Abbiamo molto rispetto del Bayern Monaco, ma senza dubbio ci vediamo allo stesso livello delle altre grandi d’Europa”.

Su Cavani: I giornalisti inventano tante cose non vere, parlano troppo. Noi la nostra decisione su chi batterà il prossimo rigore l’abbiamo già presa, è una cosa che resta all’interno della spogliatoio”. 

Su Mbappé: “Sono fortunato a giocare con uno come lui: nonostante la sua giovane età si comporta come un giocatore esperto e navigato. Sono più che sicuro che nei prossimi anni lotterà per la conquista del Pallone d’Oro”. 

 

CONDIVIDI