Arrivato negli ultimi giorni di mercato, Kylian Mbappé, nuovo attaccante del Paris Saint-Germain, ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni di Téléfoot.

Tanti i temi trattati dall’ex Monaco, di seguito le sue parole: “Sono qui per fare la storia del club: i grandi campioni hanno scritto la storia nel loro Paese, sia a livello di club che con la maglia della Nazionale. È per questo che ho pensato che non sarebbe stato giusto e nemmeno semplice dopo così poco tempo ai massimi livelli lasciare la Francia“.

Giocare a Parigi mi permetterà di continuare il percorso di crescita intrapreso e di inseguire il mio sogno, che è sempre stato quello di fare bene nella mia città. Quando si arriva in un club prestigioso come il PSG, che ha l’ambizione di diventare il migliore del mondo, hai anche tu, naturalmente, la voglia di vincere tutto. L’obiettivo è combattere per primeggiare in ogni competizione. Se l’arrivo di Neymar ha influito sulla mia decisione? No, poi giocare Neymar è straordinario, tutti conoscono il giocatore che è. Il PSG mi interessava già prima, ma avere Neymar… è vero, è una spinta in più“.

CONDIVIDI
Capo-redattore di Novantesimo.com. Cresciuto nel calcio di fine anni '90 e inizio 2000, l'amore per lo sport è scoccato fin da subito. La mia passione si divide tra calcio, economia e storia, che porto avanti con €uroGoal e Storie Di Calcio.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008