Léandre Chouya, agente di Layvin Kurzawa, ha parlato ai microfoni di AFP del ricatto subito dal suo curato.

L’ex Monaco infatti sarebbe stato ricattato a causa di un video in cui criticava duramente l’allenatore della Francia, Didier Deschamps.

Queste le sue parole riportate da tuttomercatoweb.com: “Layvin ha subito un tentativo di estorsione qualche settimana fa, per un video realizzato con un telefono cellulare a casa sua, contenente elementi totalmente fuori dal contesto. Al fine di non ostacolare il lavoro della giustizia, in cui riponiamo la massima fiducia, non ci esprimeremo sul caso”.

I ricattatori hanno chiesto ben 100.000 euro per non diffondere il filmato.

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista dal 2017, tifoso del Milan dal 1996. Nato a Catania, studia giurisprudenza e ama scrivere di calcio ed attualità. Ha pubblicato un libro dal titolo "CircoStanze" con la casa editrice "Prova d'Autore".

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008