Un goffo e grottesco infortunio aveva rischiato di abbatterlo ed impedirgli di prendere parte al Mondiale, ma Kamil Glik, da valido combattente come si è sempre palesato nel corso della sua carriera, ha vinto la sua sfida personale.

Il difensore del Monaco ed ex capitano del Torino ci sarà, resterà in Russia e non lascerà il ritiro. Ad essere in dubbio è solo il suo impiego contro il Senegal domani sera, come annunciato dallo stesso CT della Polonia Adam Nawalka nel corso della consueta conferenza stampa della vigilia.

Ecco di seguito le parole di Nawalka a riguardo: “L’infortunio che ha avuto è stato serio e non so se potrà giocare la prima partita. Valuteremo come si sente, lui è un duro e ha fatto tutto il possibile per rimettersi in sesto. Questo perché lavora più ore degli altri”. A riportare è Tuttomercatoweb.

CONDIVIDI
Classe 1998, studio Lettere Moderne. Da sempre dipendente dal calcio e dall'Inter.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008