Stephan El Shaarawy, esterno offensive classe ’92 di proprietà della Roma oggi in campo 90′ nella vittoria di Pescara ed autore di una splendida prestazione condita da ben tre assist, nonostante sia rimasto a secco per quanto riguarda il computo della reti, ha parlato ai microfoni di Premium Sport al termine della gara.

Ecco le parole dell’ex Milan: “Dopo il pari con l’Atalanta, e con il pareggio del Napoli, era fondamentale vincere. All’inizio non è stato semplice: avevamo occasioni ma loro ripartivano bene. Nel secondo tempo poi siamo riusciti a gestire. Sono contento della prestazione, e dei miei assist. Capisco Edin ma le scelte del mister vanno rispettate. Era arrabbiato soprattutto per non aver segnato, ma penso che questa rabbia se la terrà per il derby. Abbiamo bisogno di lui. So che mi manca un po’ di continuità ma giocando arriva la condizione fisica, e mentalmente mi sento molto meglio. Quando stai bene di testa le cose ti riescono in maniera più semplice. Per me è indifferente a destra o sinistra. Ho imparato anche a giocare a destra, con il Lione sono entrato da quinto di centrocampo e ho spinto abbastanza bene. Chiaro, a sinistra mi trovo meglio ma posso giocare da tutte e due le parti. Sono contento di stasera perché ho fatto cosa mi chiede il mister: la fase difensiva e la prestazione completa. Noi siamo secondi e dobbiamo cercare di mantenere questo posto per la Champions diretta”.

CONDIVIDI
Appassionato di sport, malato di calcio. Tifoso del Napoli e del Sorrento. Studente di Medicina. Sogno di diventare medico, di vedere uno Scudetto.. ma mai sei numeri, oh!

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008