#PescaraParma 1-4, Epifani fallisce all’esordio, i ducali dilagano nella ripresa: pagelle e tabellino

Serie B

Parte male l’avventura di Epifani sulla panchina del Pescara e all’esordio perde in casa contro il Parma per 4-1. I marcatori della gara sono Calaiò, Ceravolo, Gagliolo e Scavone per il Parma mentre la rete di Bunino ha acceso per pochi minuti le speranze di rimonta del Pescara.

LA CRONACA

PRIMO TEMPO Dopo qualche minuto di studio da parte delle due squadre il Pescara al 7^ fa tremare la difesa avversaria con il tiro dalla distanza di Brugman che esce di poco alla sinistra di Frattali. Pochi istanti dopo il Parma si crea la prima occasione e Calaiò non fallisce e porta avanti i ducali segnando il suo centesimo gol in Serie B. L’attaccante del Parma è bravo a sfruttare il bel pallone offerto da Baraye ma la difesa abbruzzese non è esente da colpe con Perrotta che non mantiene correttamente la marcatura su Calaiò. Il Pescara non riesce a reagire allo svantaggio e mostra diverse difficoltà nel costruire azioni pericolose, dall’altra parte il Parma cerca di aggredire i portatori di palla avversari per limitare le azioni dei padroni di casa. Nel giro di pochi minuti il Parma si costruisce due palle gol importanti, prima con Dezi e poi con Lucarelli. L’ex giocatore del Perugia riceve un pallone molto invitante da Calaiò ma non riesce a finalizzare complice il disturbo di Yamga mentre il difensore colpisce la traversa di testa dopo il calcio di punizione battuto dallo stesso Dezi. Il Parma controlla gli ultimi minuti di primo tempo, la squadra ospite non crea particolari palle gol ma in compenso entra negli spogliatoi praticamente senza aver mai rischiato qualcosa ad eccezione del tiro di Brugman.

SECONDO TEMPO I primi minuti di ripresa sono vivaci, il Parma continua a giocare a buoni ritmi ma il Pescara a differenza del primo tempo si affaccia più volte nei pressi dell’area di rigore avversaria. Nella ripresa la partita è più divertente e soprattutto più equilibrata, il Pescara acquista fiducia e cerca l’azione giusta per sorprendere la retroguardia del Parma che però si dimostra solida impedendo al pacchetto offensivo abruzzese di collezionare occasioni pericolose. Il Parma rispetto al primo tempo è più schiacciato e di conseguenza fatica maggiormente ad impensierire Fiorillo e la prima vera occasione della ripresa arriva solamente al 60^ con il tiro a giro di Insigne terminato sul fondo. Al 66^ episodio dubbio all’interno dell’area di rigore del Parma con lo scontro tra Baraye e Crescenzi con il Pescara che reclama il calcio di rigore ma l’arbitro Illuzzi fa cenno di proseguire. Il buon momento del Pescara viene vanificato però dal gol di Ceravolo, entrato al posto di Calaiò e subito decisivo mettendo a segno la rete del raddoppio. Il gol di Ceravolo, però, farà sicuramente discutere data la posizione dubbia di fuorigioco. Il raddoppio del Parma incide psicologicamente sui giocatori del Pescara e allo stesso tempo carica i giocatori di D’Aversa, che al 72^ chiudono virtualmente la partita con il tris di Gagliolo, che approfitta di una respinta corta di Fiorillo. Il Pescara non si arrende e tenta di rientrare in partita nel finale, al 79^ Bunino raccoglie il pallone all’interno dell’area e batte Frattali che non può intervenire sul tiro ravvicinato. Dura pochissimo la speranza del Pescara, all’83^ Scavone con il colpo di testa chiude definitivamente la partita al termine di una bella azione del Parma. La partita finisce 4-1 senza recupero.

PESCARA (4-2-3-1) Fiorillo 5,5; Crescenzi 5,5; Coda 5,5; Perrotta 5,5; Mazzotta 5,5; Valzania 6; Brugman 6; Yamga 6 (dal 69^ Capone 5,5); Falco 5,5 (dal 60^ Bunino 6); Mancuso 5,5; Pettinari 6 (dall’88^ Cappelluzzo) All. Epifani

PARMA (4-3-3) Frattali 6; Iacoponi 7; Gazzola 6,5; Gagliolo 6,5; Lucarelli 6 (dal 76^ Di Cesare s.v.); Scavone 7; Munari 6; Dezi 6,5; Insigne 7 (dall’85^ Frediani); Calaiò 7,5 (dal 69^ Ceravolo 7); Baraye 6,5 All. D’Aversa

ARBITRO Illuzzi (sez. Molfetta)

MARCATORI 10^ CALAIO’ (Par); 69^ CERAVOLO (Par); 72^ GAGLIOLO (Par); 79^ BUNINO (Pes); 83^ SCAVONE (Par)

AMMONIZIONI VALZANIA (Pes); GAZZOLA (Par); BARAYE (Par); SCAVONE (Par); PERROTTA (Pes)

ESPULSIONI

TOP 90ESIMO CALAIO’ 7,5 – Segna il suo centesimo gol in Serie B e dà inizio alla festa del Parma. L’attaccante è bravo e rapido in area di rigore, porta in vantaggio la sua squadra e per il resto della partita si sacrifica per i compagni.

FLOP 90ESIMO FIORILLO 5,5 – Non ha grandissime responsabilità sulle reti ma sicuramente nel gol di Scavone poteva fare meglio. 4 gol al passivo rimangono comunque duri da digerire.

 

Guarda Anche...

CONDIVIDI
15/10/99 Redattore di Novantesimo