(ANSA) – PESCARA, 21 MAG – “Sto combattendo dall’inizio per trovare una formazione che mi regali le maggiori rassicurazioni.Tra infortuni vari e contrattempi, comunque ho fatto scendere in campo 25 calciatori in 12 gare. Purtroppo visti i risultati non ho evidentemente indovinato quella giusta”. Così il tecnico del Pescara, Zdenek Zeman, alla vigilia della gara col Palermo. “Abbiamo fatto delle buone partite, ma ci mancava sempre qualcosa sia nella convinzione sia nella conoscenza del gioco”.

Sugli stimoli di una squadra ormai retrocessa, il boemo ha poi detto: “Io mi auguro che nell’ultima partita in casa facciano bene. Non credo che i giocatori vogliano chiudere la stagione con i fischi”. “Il Palermo? Oggi non ha una guida, nell’organico, che possa trascinare la squadra come negli anni di Cavani, Lavezzi e lo stesso Dybala. Oggi il Palermo non ha questi giocatori o simili”.

CONDIVIDI
Campano di nascita e siciliano d'adozione, classe 93' e passato da terzino destro. Ho successivamente capito che rendo meglio da giornalista che come calciatore.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008