Il tecnico del Pescara, Zdenek Zeman, ha parlato in conferenza stampa in vista della sfida di domani contro la Roma.

Queste le sue parole riportate da TMW: “Per me sarà una gara come le altre. Ci sono gli stessi stimoli della gara con la Juventus, vogliamo fare una bella figura con la Roma. Speriamo di vedere nei miei giocatori la voglia di affrontare una squadra, speriamo di fare una buona fase difensiva.

Il prossimo allenatore della Roma?: “Io credo che la Roma, visto il valore dei suoi giocatori, possa essere allenata da chiunque”.

Totti?: “Ci sentiamo spesso, abbiamo un buon rapporto. Non voglio parlare di un possibile appoggio durante la mia gestione, penso sia più importante che lo faccia da dirigente”.

Punti deboli della Roma?: “Non ne ha, dobbiamo obbligarli a fare qualche errore”.

Portare Totti in serie B a Pescara?: “Non tradirebbe mai la sua squadra. È uno dei più grandi giocatori che io abbia mai visto, se se la sente è giusto continuare a giocare”.

Quanto sento mia questa squadra?: “Non voglio fare percentuali, questa squadra non è stata costruita per me. Io mi devo adattare, e lo stesso devono fare i giocatori”.

Il futuro?: “È ancora presto per parlare del futuro, i movimenti di mercato non dipendono sempre dagli allenatori. Molto vogliono restare? È normale, ma adesso dobbiamo pensare a questo finale di stagione. Io lavoro per il Pescara, penso solo alla squadra ed ai suoi tifosi. Non ho nessuna rivincita con la Roma, sono stato bene in giallorosso e non ho avuto molti problemi a Roma”.

CONDIVIDI
Campano di nascita e siciliano d'adozione, classe 93' e passato da terzino destro. Ho successivamente capito che rendo meglio da giornalista che come calciatore.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008