L’allenatore del Pescara Zdenek Zeman spegne, oggi, 70 candeline. Traguardo importantissimo per un vero maestro del calcio che in questa stagione non ha saputo conquistare la salvezza con la squadra abruzzese. Il tecnico ex Roma durante la propria carriera è stato sempre al centro di diverse discussioni, diventando per molti un esempio da seguire per affermarsi nel mondo del calcio.

Ai microfoni della Gazzetta Dello Sport, il tecnico ha voluto commentare così tale ricorrenza: “È un compleanno come un altro, mica è finita la mia carriera. Voi volete farmi sentire vecchio, ma io mi sento un ragazzino. Come la storia del fumo, i medici dicono che ho i polmoni di un ventenne”. Semplice e mai banale anche nel giorno del suo compleanno.

CONDIVIDI
Classe 1994, studia Scienze Politiche e Relazioni Internazionali. Sabino di nascita e napoletano di adozione, coltivo la passione per il calcio e per la scrittura tanto da analizzare tutto ciò che ruota intorno a tale sport. Obiettivi futuri? Descrivere un calcio che unisce e da speranza a tutte le persone, senza differenze tra colori e categorie.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008