Il Pescara si avvia a ripartire dopo la disastrosa stagione di Serie A conclusa due mesi fa.

ll presidente dei biancoazzurri Daniele Sebastiani ha parlato a Radio Kiss Kiss della prossima stagione della sua squadra, queste le sue parole:

“Abbiamo sempre preferito a Pescara un gioco divertente e spumeggiante e gli allenatori come Zeman sono ben visti. Noi non abbiamo un assillo per risalire in Serie A, lavoriamo in quella direzione e i risultati ci daranno poi ragione. Bisogna lavorare bene e tutti quanti noi a Pescara ci aspettiamo un bellissimo campionato e se si dovesse ripetere quello che successe 6 anni fa sarebbe veramente meraviglioso.La Juventus quest’anno è ancora attrezzata per vincere lo scudetto ma il Napoli dovrà fare il passo in avanti per raggiungere la vittoria finale che si merita. Il caso Verratti è di difficile risoluzione, ma bisogna stare attenti a quello che si dice perchè le dichiarazioni possono essere facilmente travisate. Le sue esternazioni hanno condizionato la scelta del suo procuratore e per questo motivo Marco è passato a Raiola. Le società non sono ostaggio dei procuratori per alcun motivo. I presidenti possono scegliere se essere ostaggio oppure no, nessuno punta loro una pistola e bisogna essere indipendenti. Roberto Insigne ci piace, ma dobbiamo prima far uscire qualcuno per comprare qualcun’altro. Se ci sarà la possibilità, lo porteremo al Pescara e con Zeman potrà fare bene.”

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008