Pescara, Sebastiani: “Epifani giovane e con idee. Zeman? Una sorta di autoesonero”

Come comunicato dalla società stessa, Zdenek Zeman è stato sollevato dall’incarico di allenatore del Pescara. Non è la prima volta che il boemo subisce questo tipo di decisione da parte del club abruzzese, con cui il rapporto questa volta è stato burrascoso sin da subito.

La squadra ora è stata messa sotto la guida tecnica di Massimo Epifani, che nel frattempo allenava la Primavera del Pescara. A commentare questa scelta è stato proprio il numero uno Daniele Sebastiani, che intervistato da Il Messaggero ha dichiarato: “Un allenatore che ha idee, giovane, che ha fatto molto bene nelle categorie inferiori e sta facendo molto bene nella nostra Primavera. Conosce l’ambiente e giocatori di questo Pescara, avendo partecipato al ritiro assieme a Zeman come collaboratore. In questo momento c’è bisogno di dare entusiasmo all’ambiente e allo spogliatoio”.

Sebastiani risponde anche in merito a Zeman ai microfoni di TGR Abruzzo: “Alla riunione di domenica mattina la squadra era presente al gran completo, c’erano i direttori e c’era lo staff medico. Mancavano solo il mister ed il suo staff. Abbiamo quindi dedotto che Zeman non avesse più interesse ad allenare il Pescara e abbiamo deciso di interrompere un rapporto nato male e finito peggio: il suo è stato una sorta di autoesonero“.

Guarda Anche...

CONDIVIDI
Ciao a tutti. Mi chiamo Giuseppe, ho 21 anni e frequento la facoltà di Scienze Politiche. Oltre che appassionato di scrittura di articoli calcistici, sono un tifoso del Napoli sfegatato. Infine, adoro tantissimo la musica, Ed Sheeran in particolare, e suonare la chitarra!